domenica 27 aprile 2014

Verdure grigliate e nuovo premio



Le verdure grigliate sono un secondo semplice e gustoso, da abbinare a carni bianche alla griglia o alla piastra o anche servito come antipasto.
E' un piatto adatto anche a chi segue la dieta, basterà evitare di abbondare con l’olio, per chi invece non è a dieta l’uso dell’olio in cottura renderà il piatto meno secco e più gustoso. E' inoltre un piatto svelto e rapido da preparare ed ottiene sempre un grande successo.


Ingredienti:

1 peperone rosso
4 cipolle non molto grosse
2 carote
2 zucchine
3 patate medie
1 finocchio
Olio E.V.O. q.b.
sale e pepe q.b.
100 gr di pane grattugiato
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio


Procedimento:


Pulire e lavare tutte le verdure, quindi pelare e tagliare le patate a fette alte 5 millimetri circa nel senso della lunghezza. Nello stesso modo tagliare le zucchine e il peperone, liberarandolo dai semi e tagliarlo a fette, pulire le cipollotte e tagliarle a fette alte circa 1/2 cm, allo stesso modo tagliate a fette anche il finocchio. 
Preparate un impasto con il pane grattato, il prezzemolo tagliato fino fino, lo spicchio d’aglio tritato, un pizzico di sale e pepe e condire il tutto con l'olio. Amalgamare bene il composto fino a quando non sarà diventato omogeneo. 
Foderare con carta forno la placca del forno e disporre senza sovrapporle tutte le verdure una vicina all'altra. Cospargere con il pane grattugiato tutte le verdure e versare l'olio a filo sulle verdure.
Mettere in forno preriscaldato a 180 -190 gradi per circa 20 minuti. Controllare con la forchetta la cottura delle diverse verdure; per alcune ci vorrà qualche minuto in più e per altre qualche minuto in meno.




In questo post voglio anche ringraziare Amelie del blog "ilcaffedelledonne" con cui sono entrata in contatto da poco, ma che è stata molto carina e gentile da assegnarmi il premio ugualmente! Grazie di cuore!


E’ un piacere entrare in contatto con persone garbate, educate e carine nel modo di fare e di porsi con gli altri.
Il premio prevede di rispondere a queste domande:

1) Qual è il tuo colore preferito?  Blu
2) Qual è l’elettrodomestico di cui non riusciresti più a fare a meno? L’aspirapolvere
3) Qual è il tuo miglior difetto? Sono disordinata
4) Cosa non può mancare nella tua cucina? La musica
5) Cosa cambieresti del tuo aspetto? Il mio modo di vestire
 6) Cosa ti non sopporti negli altri? L’arroganza
7) Cosa ti rilassa di più? Leggere
8) Quanti anni vorresti avere? Vorrei avere 18 anni, ma con l’esperienza di adesso!
9) Perché hai aperto un blog? E’ stata la mia ragazza a spingermi ad aprirlo e di questo la ringrazio tantissimo
10) Cosa ti piace di più: cucinare, mangiare o fotografare?  Cucinare sicuramente, mangiare altrettanto, fotografare beh non è proprio il mio mestiere!

Ed ecco il nome dei blog a cui voglio assegnare il premio:
Chiacchiere in cucina

domenica 20 aprile 2014

Torta Lindt

Volevo augurare a tutti una Buona Pasqua!!!
Io non ho fatto colombe o pastiere, ma una torta al cioccolato che offro a tutte voi.
E' molto semplice da preparare e necessita di pochi e semplici accorgimenti per riuscire in modo perfetto.  La torta lindt è di una golosità pazzesca. Per chi ama il cioccolato questa è la torta ideale. L'unica cosa è che bisogna avere uno stampo per crostate con il fondo rialzato.




Ingredienti:
100 gr di cioccolato fondente lindt
50 gr di burro
3 uova intere
150 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito per dolci
80 gr di farina 00
20 gr di fecola



 

Ingredienti per la glassa:
50 gr di burro
100 gr di cioccolato fondente lindt
200 gr di panna
100 gr di lindor al latte



Procedimento:


In una piccola casseruola dal fondo spesso, sciogliete il burro insieme al cioccolato fondente e lasciate raffreddare. 
In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, aggiungete il composto di cioccolato continuando a montare, setacciate la farina con la fecola e il lievito unitele al composto di cioccolato e montate fino ad ottenere un composto omogeneo. 
Versate il composto in uno stampo per crostate di diametro 28 cm. (con la scanalatura sulla base) imburrato ed infarinato e cuocete in forno preriscaldato a 160° per 30 minuti.



Nel frattempo preparate la glassa:
Mettete in un casseruola il burro, il cioccolato al latte, i lindor e la panna per dolci, cuocete, mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere una glassa liscia. 
Una volta cotta la base della torta, toglietela dal forno e capovolgetela sulla tortiera, versate la glassa lindt all’interno della scalanatura che si è creata, mettete ora la torta lindt in un luogo fresco, fino a quando la glassa non si è rappresa. (Io l'ho lasciata al fresco per tutta la notte)




domenica 13 aprile 2014

Crostata al limone in crosta di pasta biscotto


Avevamo chiesto al nostro elettricista se poteva fare alcuni lavoretti all'impianto elettrico... robetta, proprio alcune rifiniture che ancora mancavano... peccato che in corso d'opera i lavoretti sono a dir poco aumentati a dismisura, per colpa mia chiaramente, per questo non solo era inagibile la dispensa ma l'intero piano terra, invaso da fili e attrezzature dell'elettricista!!!!
Pizza e panini del pizzaiolo sono stati per diversi giorni i nostri pasti, anche perchè alla fine ne ho approfittato per le pulizie primaverili =)
Finalmente oggi tutto è tornato a posto e mi sono concessa questa torta.
Non è un dolce rapido da realizzare, ma il profumo che si sprigiona nell’aria durante la preparazione e la morbida e gradevolissima consistenza sono un ottimo motivo per armarsi di farina, limone e zucchero ed imbastire questa torta deliziosa, morbida al punto giusta con un deciso profumo di limone. Ho dimenticato di dire, anche, che alla fine, in mezzo a tutto questo caos, beh mi sono divertita!!! 

Ingredienti:
450 gr di farina
50 gr di fecola
250 gr di burro
125 gr di zucchero a velo
2 uova
2,5 gr di sale sciolti in 10 gr di succo di limone
3 gr di lievito per dolci
scorza di un limone



Crema al limone:
1 limone
50 gr di burro
200 gr di latte
100 gr di zucchero
2 tuorli
2 cucchiai rasi di farina 00




Pasta biscotto:

120 gr di farina 00
20 gr di fecola
100 gr di zucchero
2 uova + 1 tuorlo
100 gr di burro
8 gr di lievito





   Procedimento:

Creare sul tagliere la fontana con la farina, aggiungere zucchero, uova, lievito, scorza di un limone, il sale con il succo di limone e il burro freddo tagliato a pezzetti. Impastare velocemente con la punta delle dita e formare la palla di pasta frolla; coprirla con la pellicola e metterla in frigorifero.
Per preparare la crema al limone mescolare lo zucchero con i tuorli con le frusta elettrica, fino a creare una crema; aggiungere la farina, la scorza grattugiata e il succo del limone e mescolare ancora. Versare il composto in un pentolino aggiungendo il latte e il burro ammorbidito e mettere a cuocere a fuoco basso, continuando a mescolare. Appena la crema si addensa spegnere il fuoco e continuare a mescolare finché il tutto non si sia raffreddato.
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungere il burro fuso e freddo a filo, mescolando dal basso verso l’alto. Aggiungere infine le farine e il lievito setacciati, mescolando sempre delicatamente per non far smontare la crema.
Rivestire di pasta frolla una tortiera diametro 30 cm. imburrata e infarinata, lasciando alto il bordo di pasta. Riempire il fondo con la crema al limone ormai raffreddata ed infine coprire con la pasta biscotto aiutandosi con un sac à poche.


Infatti la consistenze della crema al limone e della pasta biscotto è praticamente la stessa, quindi si rischia nel versare la seconda di mescolarla alla prima.
Rifinire il bordo della frolla, lasciando di circa un centimetro e mezzo Il bordo della frolla più alto rispetto alla pasta biscotto, perché l'impasto tende a lievitare. Infornare per 50 minuti circa a 160°; una volta sformata e raffreddata coprire con zucchero a velo.

venerdì 4 aprile 2014

Biscotti al parmigiano e pecorino




Sono semplici e veloci da preparare. Buonissimi da presentare come antipasto insieme a del buon prosciutto, o a scaglie di formaggio, oppure rappresentano uno sfizio per un aperitivo insieme agli amici. Questi piccoli snack si possono preparare in anticipo e possono essere conservati in luogo fresco fino al momento dell'utilizzo. 


Ingredienti:
130 gr. Di farina
100 gr di Parmigiano grattugiato
100 gr di pecorino grattugiato
erba cipollina
Sale q.b.
Pepe nero
Per decorare:
1 albume d’uovo 




Procedimento:

In una ciotola versate la farina insieme ai due tipi di formaggio grattugiati, un pizzico di sale e uno di pepe nero, i fili di erba cipollina tagliati finemente, unite il burro ammorbidito e tagliato a pezzettini, amalgamate il tutto fino ad avere un composto omogeneo. Avvolgete il panetto in una pellicola e lasciate a riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Riprendete il panetto e lasciatelo a temperatura ambiente per circa 10 12 minuti quindi stendetelo in una sfoglia spessa circa 3 mm.
Ritagliate i biscotti con uno stampino a piacere fino a finire l’impasto; disponete i biscotti sulla placca da forno ricoperta di carta forno; spennellateli con albume sbattuto quindi infornateli a forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti o fino a che siano ben dorati in superficie. Togliete i biscotti dal forno e lasciate raffreddare su una gratella.