mercoledì 4 aprile 2018

Ossibuchi con pomodori datterini e piselli

E' passato quasi un mese dalla caduta, ma finalmente sono di nuovo in piedi.... evviva!!! 
E' meraviglioso poter riprendere la vita di sempre e non dover dipendere dagli altri, anche se mi hanno sempre coccolato e anche un po' viziato...
La ricetta di oggi è un po' diversa da quella classica, perchè in questo caso ad accompagnare la carne ho utilizzato i piselli e i pomodori, quelli del mio orto, che avevo congelato a fine stagione.
Oggi la giornata è umida e piovigginosa e questo è proprio uno di quei piatti perfetti che si abbina al tempo uggioso e freddo.
La carne si presenta tenera e gustosa, un piatto semplice e tradizionale ma completo dove la scarpetta diventa quasi un obbligo!!!


Ingredienti:

4 Ossibuchi di vitello
1/2 bicchiere di vino bianco
300 gr di pomodorini datterini freschi
250 gr di piselli
100 gr di passata di pomodoro
1 porro 
1 spicchio di aglio
farina q.b. (per infarinare)
2 bicchieri di brodo
sale e pepe
Olio E.V.O.


Procedimento:

Tagliate il porro a rondelle quindi, fatelo soffriggere in padella con 4 cucchiai di olio E.V.O.  e uno spicchio di aglio.
Una volta che il porro sarà ben ammorbidito unite gli ossibuchi precedentemente infarinati e lasciateli dorare da entrambi i lati, salateli e pepateli.
Quando gli ossibuchi saranno ben rosolati, toglieteli e metteteli a parte.
Nella stessa padella, dopo aver tolto l'aglio, unite i piselli e i pomodorini datterini e lasciateli sobbollire a fuoco basso per una decina di minuti rimestandoli ogni tanto.
Rimettete gli ossibuchi in padella, coprite con un coperchio e proseguite la cottura, a fuoco basso per almeno 40 - 45 minuti, la carne dovrà presentarsi molto morbida e tenerissima.
Servite gli ossibuchi ben caldi e se volete accompagnateli con polenta bianca o con purè di patate.


2 commenti:

  1. Ciao , molto buoni, buona giornata michelaencuisine

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono molto con questo tocco di primavera!

    RispondiElimina