sabato 27 agosto 2016

Crostata di marmellata e amaretti meringata

Un'altra torta con la marmellata, una versione un po' particolare....
Questo dolce con la marmellata di prugne ha un gusto molto particolare grazie alla presenza degli amaretti nella farcitura del dolce. La pasta frolla è friabile e si sposa meravigliosamente con questo tipo di ripieno.




Ingredienti per la frolla:

300 gr di farina 00
120 gr di burro
150 gr di zucchero
2 uova intere
2 cucchiaini di lievito
una presa di sale
succo e buccia grattugiata di mezzo limone
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di brandy





Ingredienti per la copertura:

200 gr di marmellata di prugne
100 gr di mandorle sgusciate
90 gr amaretti
liquore marsala q.b.
100 gr zucchero a velo
3 albumi


In una terrina lavorate il burro tagliato a pezzetti con la farina e lo zucchero fino a  formare delle briciole.
Aggiungete le uova, il lievito, la vanillina, il brandy, un pizzico di sale, il succo e la scorza grattugiata del limone. Amalgamate bene e formate una palla, da avvolgere nella pellicola e posizionare per il riposo in frigorifero per non meno di 30 minuti.
In una terrina inzuppate gli amaretti nel marsala.
Nel frattempo tritare grossolanamente le mandorle, montare a neve 3 albumi e aggiungere lo zucchero a filo, mentre gli albumi stanno montando. Quindi amalgamare delicatamente le mandorle agli albumi. 

Ricoprite la base di una tortiera a cerniera di carta forno e stendete la frolla  e punzecchiate con i rebbi di una forchetta.
Stendete la marmellata e coprite con gli amaretti inzuppati nel marsala.
Ricoprite con il composto di mandorle e albumi gli amaretti, livellate e cuocete in forno ventilato a 170° per 25 - 30  minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di servire.

mercoledì 24 agosto 2016

Torta rovesciata di prugne

Dovete preparare un dolce per un’occasione particolare e cercate una ricetta semplice  ma  invitante e golosa... questa è la  torta che fa per voi. 
Il suggerimento è venuto da Fabiola del blog rossopomodorocucina con la sua torta soffice di pesche noci che mi ha subito conquistato, (la ricetta originale la potete trovare qui).
Una soffice base al profumo di vaniglia, sormontata da uno strato di prugne,  per creare un grazioso motivo che darà un tocco raffinato a questa delizia.



Ingredienti:

200 g di farina
50 g di fecola
125 g di yogurt bianco
120 gr di burro
3 uova medie
120 g di zucchero
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
400 gr di prugne  nere
Un pizzico di sale
Zucchero a velo q. b.






Procedimento:

In una capiente ciotola montate a lungo con le fruste elettriche uova e zucchero e un pizzico di sale, fino a rendere il tutto spumoso e soffice. Aggiungete pian piano la farina e di seguito la fecola, continuando a montare con le fruste o con l’aiuto di un cucchiaio di legno. 
Poi amalgamate al composto il burro fuso, l'estratto di vaniglia, la bustina di lievito, il vasetto di yogurth, il composto che deve risultare morbido.
Tagliate a dadini piuttosto piccoli alcune prugne e aggiungetele al composto, insieme ad alcuni cucchiai di marmellata di prugna (la mia ricetta la potete trovare qui)
Per finire riducete a spicchi sottili le prugne rimaste.
Versate l’impasto nella tortiera diam. 27 a cerniera rivestita da carta forno, infilate le fettine di prugne sulla superficie della torta, in modo che la torta ne sia interamente ricoperta e infornate a 170 gradi per 40 minuti circa. Servite la torta tiepida o a temperatura ambiente, dopo averla spolverizzata di zucchero a velo. 
E' perfetta così com’è sia per una buona colazione, che come dessert accompagnandola a del gelato alla crema.

lunedì 22 agosto 2016

Spezzatino di carne marinato alle erbe aromatiche



Lo spezzatino marinato alle erbe è un morbido e goloso secondo piatto  dal sapore deciso e stuzzicante per gli amanti della buona cucina.
E' un piatto semplice da preparare, ma molto gustoso, grazie ai forti sapori che questa carne può regalare, abbinatelo a dei semplici pomodori per avere un piatto completo, invitante e appetitoso!!!



Ingredienti per la marinatura:

500 gr di carne di suino (muscolo di sottospalla)
2 bacche di ginepro tagliuzzate a coltello
Scorzettina di limone a pezzettini
Spremuta di ½ limone
½ peperoncino
2 foglie di salvia viola tagliuzzate
2 foglie di salvia verde
1 rametto di rosmarino
1 rametto di timo
1 becca di aglio ( 1/2  intera e 1/2 sminuzzata)
Finocchietto selvatico
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 bicchiere di di vino rosso
sale grosso q.b.



In una bacinella unite alla carne tutti gli ingredienti sopra elencati e lasciate marinare per un paio di ore.



Per la cottura:
Olio q.b.
una noce di burro
vino bianco (c.a. 1/2 bicchiere) 
vino rosso (c.a. 1/2 bicchiere) 
finocchietto selvatico


Procedimento:
In una padella fate scaldare  l'olio con una noce di burro, aggiungete la carne con tutta la marinata escluso il liquido e lasciate rosolare per circa 5-10 minuti in modo che prenda un bel colore.
Aggiungete  il vino bianco e quello rosso rosso mescolate bene e fate evaporare il vino. Sopra alla carne mettete il finocchietto selvatico, mettete il coperchio alla padella e lasciate cuocere per circa 30 - 40 minuti,  fino a completa cottura della carne.

domenica 31 luglio 2016

Torta al cioccolato con more e lamponi

Correva l'anno 1956, un giorno caldissimo, ore 12,30... e sono arrivata io...  sono ormai passati sessant'anni da quel giorno, sessant'anni, ma dove li avrò messi? 
Tutti volevano che mi chiamassi Caterina... alla fine la scelta è caduta su Flora, devo dire che all'inizio non ne  ero molto entusiasta, ma col tempo mi ci sono abituata!
Quest'anno abbiamo festeggiato qualche giorno dopo  a causa di una indisposizione del consorte che proprio in quel giorno aveva 39 di febbre,,, l'importante è che tutto si sia risolto per il meglio!!!
Che dire della torta che mi sono preparata per festeggiare... una vera bontà, non ci sono parole per descrivere un dolce così!!!



Ingredienti per la base:
300 g di farina
4 uova
250 gr di latte
2 bustine di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
200 g di burro
150 g di zucchero
un pizzico di sale
50 gr di cioccolato in polvere


per la crema:
220 gr di panna
350 gr di mascarpone
2 bustine di vanillina
80 gr di zucchero
un pizzico di cannella in polvere
100 gr di lamponi
100 gr di more




Procedimento:

Versate nel mixer il burro ammorbidito e lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale, azionate il mixer per alcuni minuti, fino ad ottenere una crema, quindi unite le uova, uno alla volta, di seguito il latte, il cioccolato in polvere, per ultimo la farina setacciata al lievito, azionate il mixer e amalgamate bene tutti gli ingredienti.
Versate il composto in una teglia a cerniera (diam. 27 cm.) e posizionate in forno preriscaldato a 170 gradi, modalità ventilata, per c.a. 30-35 minuti. 
Controllate la cottura del dolce con lo stecchino e lasciate raffreddare.
Posizionate il dolce su una gratella, quindi con un coltello tagliare la sommità della torta in modo da pareggiarla, tenendola da parte, poi capovolgetela. Dividete la torta in due parti.


 Per la crema:
Unite al mascarpone un pizzico (abbondante) di cannella, lo zucchero e la vanillina amalgamate bene con una frusta, montate la panna e incorporate al mascarpone. 

Riprendete una metà di torta e rimettendo il cerchio della teglia, spargete tutta la crema al mascarpone sulla torta, ricoprite con more e lamponi, ricoprite con l'altra metà di torta.
In un piccola casseruola fate sciogliere con un cucchiaio di acqua due cucchiai di gelatina di albicocche e passateci velocemente le more e i lamponi dopo averli ben lavati. 
Sbriciolate la sommità della torta che avete tolto per pareggiarla, e formate una corona di briciole sulla torta, al centro posizionate le more e i lamponi. 
Posizionate la torta in frigorifero per un paio d'ore quindi ricoprite con la glassa al cioccolato.




Per la glassa al cioccolato:

150 gr di cioccolato fondente

120 ml. di acqua
125 gr di zucchero

In un pentolino mettete l’acqua e lo zucchero, lasciate scaldare a fiamma bassa e portate quasi a bollore fino ad ottenere quasi uno sciroppo.
Aggiungete, a questo punto, il cioccolato. Continuate a mescolare fino a farlo sciogliere completamente. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Subito vi sembrerà troppo liquido ma raffreddando si rassoderà.