domenica 17 giugno 2018

Torta morbida con le ciliegie e farina integrale




 Ma quanto sono buone le ciliegie? Peccato che spariscano sempre troppo in fretta  e che si debba aspettare tanto tempo per trovarle buone, dolci e di un bel rosso deciso…
Con le ciliegie ho preparato un’altra torta, completamente diversa da quella preparata la settimana scorsa.
Questa è una torta  morbida, delicata e soffice,  adatta per ogni occasione, colazione o merenda, di una semplicità estrema e velocissima da preparare, cosa desiderare di più!!!




Ingredienti:

100 gr di farina 00
100 gr di farina integrale
300 gr di ciliegie
100 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci 
2 bustine di vanillina
2 uova
120 gr di burro
zucchero a velo q.b.



Procedimento:

Denocciolate le ciliegie e tagliatele in pezzetti.
Montate le uova con lo zucchero e la vanillina con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema soffice. Setacciate le farine con il lievito e unitele alla crema poco per volta.
Fate fondere il burro e a filo unitelo al composto.
Il composto ottenuto risulterà denso e consistente.
Unite le ciliegie tagliate a pezzetti all’impasto e mescolate delicatamente. per amalgamarle.
Foderate con carta forno una tortiera a cerniera con diam. 22.
Versate il tutto e cuocete per circa 30 minuti a 180 gradi con forno statico.
Trasferite la torta una volta che si sarà raffreddata e spolverizzate con zucchero a velo.






  


sabato 9 giugno 2018

Baccalà alla molisana






La ricetta arriva da un programma di una tv locale, che mi ha subito incuriosita.
Si tratta di un piatto della tradizione molisana, è un piatto molto ricco e gustoso, perfetto anche come piatto unico. Un piatto dall'esecuzione semplice, ma dal sapore inconfondibile. 



Ingredienti:
merluzzo in tranci  circa 200 gr.
80 gr di mollica di pane
20 gr di noci
10 gr di uva passa
50 gr di olive nere denocciolate
6-7 pomodorini (rossi e gialli)
1/2 bicchiere di vino bianco secco
foglie di alloro
1 spicchio d’aglio
prezzemolo (una manciatina)
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.


Procedimento:

Posizionate i tranci di merluzzo in una teglia con alcuni cucchiai di olio E.V.O.
Mettete in ammollo in acqua tiepida l'uvetta per una decina di minuti, quindi strizzatela bene.
Sbriciolate la mollica di pane.
Tritate le foglioline di prezzemolo con uno spicchio di aglio
Sbriciolate anche le noci.
Unite, quindi mollica di pane, prezzemolo, aglio, uvetta, noci , sale, un macinata di pepe e aggiungete a filo l'olio E.V.O. fino a quando le briciole di pane non saranno ben impregnate.
Cospargete con olio E.V.O. una teglia e adagiatevi le foglie d'alloro, quindi coprite la teglia con la metà del trito, sistemate sopra al trito il baccalà, e intorno tutti i pomodorini tagliati a metà.
Ricoprite tutto con il trito rimasto.
Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi, avendo cura di ricoprire la teglia con un foglio di alluminio per i primi dieci minuti, quindi aggiungete un bicchiere di vino bianco secco,  togliete il foglio e continuate la cottura per altri 30 minuti.
Servite il baccalà ancora caldo irrorato con il sughetto di pomodoro che si è creato durante la cottura.




domenica 3 giugno 2018

Crostata morbida di ciliegie




E' tempo di ciliegie e di crostate, eccone una semplice ma gustosissima, dolce e sfiziosa.
Era mia intenzione ricoprirla interamente con un sottile disco di pasta, ma alla fine ho optato per larghe strisce che la ricoprissero quasi interamente, lasciando solo alcuni piccoli spazi da dove poter intravedere le ciliegie.



Ingredienti:

Per la frolla:
250 gr di farina 00
100 gr di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
1 bustina di vanillina
120 gr di burro
50 gr di yogurt bianco
1 cucchiaino di lievito per dolci

Per la farcitura:
300 gr di ciliegie
marmellata di ciliegie
zucchero a velo



Procedimento:
Lavare e denocciolare le ciliegie e tenere da parte.
Preparare la frolla lavorando dapprima il burro con lo zucchero aggiungere le uova, la vanillina, il lievito e poi pian piano incorporare la farina setacciata e lo yogurt. Lavorare poco l'impasto, quindi avvolgerlo nella pellicola trasparente e conservare in frigorifero per circa 30 minuti.
Togliere dal frigorifero la frolla, stendere 3/4 di impasto in una teglia a cerniere (diam. 27), quindi cospargere di marmellata l'intera superficie. Ricoprire con le ciliegie tagliate a metà, e sistemarle sulla superficie.
Stendete la pasta rimasta e ricavatene delle larghe strisce con cui andrete a ricoprire quasi interamente la torta.
Infornare in forno caldo a 180 gradi  per 35 - 40 minuti, o almeno fino a completa doratura della crostata.
Togliete dal forno e riversatela sul piatto, lasciate raffreddare e poi cospargete con abbondante zucchero a velo.





mercoledì 9 maggio 2018

Torta amaretti, pere e cioccolato.


Avevo visto al mercato una confezione di pere, bellissime di un bel colore giallo e dorato, e che al tatto mi erano sembrate perfette, ovviamente le ho acquistate... ma  giunta casa mi sono accorta che quelle pere così belle erano però durissime.
Ovviamente ho aspettato qualche giorno sperando che maturassero, alla fine stanca di aspettare ho deciso per una buonissima torta...



Ingredienti:

300 gr di farina 00
150 gr di zucchero
5 uova 
100 gr di burro
100 gr di amaretti
100 gr di cioccolato fondente
1 bustina di lievito vanigliato
2 pere grandi c.a. 500 gr
zucchero a velo (facoltativo)



Procedimento:

Tritate il cioccolato con un coltello.
Sbriciolate  gli amaretti grossolanamente.
Fate fondere il burro.
In una terrina mescolate il lievito con la farina, aggiungete anche lo zucchero e le uova. 
Amalgamate bene gli ingredienti, ora aggiungete il burro fuso, gli amaretti e il cioccolato.
Nel caso il composto risultasse troppo denso potete aggiungere alcuni cucchiai di latte o un po' di liquore (rum).
Dopo aver lavato le pere, sbucciatele.
La prima tagliatela a fette, non sottili, l'altra a pezzettini, che andrete ad aggiungere all'impasto.
Imburrate una teglia a cerniera diam. 27 cm. versare tutto il composto e disponete le pere tagliate a fettine sulla superficie disponendole a ventaglio.
Cuocere in forno a 180 gradi per 40 minuti circa, verificate la cottura facendo la prova con uno stecchino, quindi sfornatela e disponetela sul piatto e a vostro piacere spolverate con zucchero a velo.