sabato 30 novembre 2019

Risotto alla monzese (risotto con la luganega)


Questa ricetta è di origini brianzole, ma si trova anche in diverse altre cucine dell’Italia del Nord.
La preparazione è semplice e consente di ottenere un piatto saporito e rustico.
Il risotto alla monzese è uno di quei piatti che fanno sentire il profumo già dalla porta di casa. Un primo che richiama il bis fino a quando non si è completamente sazi.
Pochi ingredienti danno vita, grazie alla loro bontà, ad un primo piatto ricco e corposo adatto alle fredde giornate invernali.



Ingredienti per 4 porzioni:


350 gr di riso carnaroli
1 lt di brodo
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe
parmigiano reggiano
una noce di burro

300 gr di luganega
1 scalogno
vino rosso corposo (non frizzante)  q.b.


Procedimento:
Togliete la pelle alla luganega, quindi dividetela in due parti.
In una padella fate soffriggere in alcuni cucchiai di olio E.V.O 1/2 scalogno tritato fine, unite una metà luganega dopo averla ben sgranata.
Quando avrà preso colore aggiungete un goccio di vino roso e lasciatela rosolare a fuoco basso, fino a quando non si sarà formato un denso sughetto.
In un altro padellino fate rosolare con alcuni cucchiai di olio l'altro pezzo di luganega che lascerete intera, quando sarà ben rosolata da entrambi i lati aggiungete un goccio di vino rosso e lasciate rosolare a fuoco basso fino a che si sarà formato un denso sughetto.


Per il riso:
Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare delicatamente in una casseruola di medie dimensioni.
Aggiungete il riso e fatelo tostare per alcuni minuti.
Unite il vino bianco secco e lasciatelo sfumare.
Continuate la cottura con il brodo, aggiungendolo gradualmente.
A metà cottura unite la luganega sgranata e portate a cottura il riso con il brodo.
Terminata la cottura, mantecate il risotto con il burro e il Parmigiano grattugiato, eventualmente di sale e di pepe.
Tagliate a pezzi la luganega lasciata intera e utilizzatela per guarnire il risotto sul piatto di portata.


domenica 10 novembre 2019

Torta di San Martino



La torta di oggi è una sfiziosa crostata ripiena di frutti autunnali pere, mele, noci e uvetta, è la torta tradizionale di casa che veniva preparata per San Martino, insieme alle castagne bollite con le pere “nobili”.
Oggi l’ho preparata per mia figlia Martina che la mangerà domani a colazione…
Questo dolce si compone di una base friabile di pasta frolla che racchiude una farcia al profumo di rum. La torta  è stata preparata seguendo fedelmente la ricetta originale dei contadini che, proprio in questo giorno dopo aver traslocato nella nuova casa, come buon auspicio preparavano questa torta davvero speciale!
L’unica modifica è stata quella si sostituire il vino in cui veniva messa a macerare la frutta, con  un buon rum, per rendere la torta più profumata.
Buonissima anche alla fine del pranzo e accompagnata da un buon bicchiere di vino novello!



Ingredienti:
400 gr di farina
150 di burro
120 di zucchero
1/2 bustina di lievito vanigliato
scorza grattugiata di un limone biologico
2 uova intere
1 pizzico di sale

Per la farcia:
2 mele
2 pere william bianche
10 gherigli di noci
40 gr di uvetta
rum
150 gr di marmellata di albicocche
savoiardi
zucchero a velo



Procedimento:

Dopo aver lavato le pere e le mele pelatele e tagliatele a cubetti, versarle in un tegame e coprirle con il rum e il succo di mezzo limone.
Unite l'uvetta e i gherigli di noce tritati finemente, e lasciate in ammollo.

per la frolla


Per preparare la pasta frolla, lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente in modo da poterlo amalgamare più facilmente con gli altri ingredienti. 
Mescolate farina e zucchero e disponeteli a fontana.
Al centro mettete il burro a pezzetti, le uova, un pizzico di sale, la buccia grattugiata di un limone biologico e 1/2 bustina di lievito per dolci.
Lavorate rapidamente gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero almeno per un’ora. 
Ritirate la pasta, e prelevatene un quarto che metterete da parte, il resto tiratelo con il matterello a sfoglia di alcuni millimetri e adagiatelo in una tortiera imburrata ricoprendo anche i bordi diam. 27 cm.
Sulla base di pasta stendete un velo di marmellata di albicocche, quindi versate il composto di mele pere uvetta e noci tritate,
Bagnate i savoiardi nel rum e disponeteli sopra il  composto di frutta, coprendolo interamente,
Riprendete la pasta che avete tenuto da parte e stendetela del diametro della teglia, quindi disponetela sui savoiardi chiudendo bene i bordi,

mercoledì 6 novembre 2019

Penne cremose con zucca e salsiccia



Un piatto cremoso e appetitoso dove il sapore dolce della zucca si fonde perfettamente con quello forte e deciso della salsiccia… un ottimo piatto autunnale veloce e perfetto per tutte le occasioni.
Un primo ricco e saporito, che viene apprezzato da tutti e l’aggiunta della ricotta affumicata rende ancora più stuzzicante.


Ingredienti per 2 persone

140 gr di penne
150 gr di zucca
1 salsiccia (gr 100 c.a.)
1 scalogno
rosmarino (un rametto)
sale e pepe
Olio E.V.O.
prezzemolo tritato
ricotta affumicata






Procedimento:


In una casseruola scaldate 2 cucchiai di olio, unite lo scalogno tritato e lasciatelo leggermente rosolare, aggiungete la zucca tagliata a dadini e portate a cottura aggiungendo acqua di volta in volta fino a completa cottura.

Quando la zucca sarà morbida, frullate e ripassate per qualche minuto in casseruola a fuoco dolce.
Sbriciolate la salsiccia e mettetela a rosolare in un'altra padella con gli aghi di rosmarino a fuoco vivace e per alcuni minuti, fino a che non sarà cotta e morbida.
Aggiungete la salsiccia alla zucca.
Lessate le penne in abbondante acqua salata, dopo averle scolate fatele saltare in padella con la salsiccia e la zucca per alcuni minuti.
Servite accompagnando con prezzemolo fresco tritato e ricotta affumicata.



lunedì 4 novembre 2019

Spaghetti al sugo di tonno e olive nere


Gli spaghetti con tonno e olive pochi ingredienti per un primo gustoso e appetitoso. Un abbinamento semplice e sfizioso, con tranci di tonno sott'olio che insieme ad olive nere formano un delizioso primo piatto. Quando inviterete i vostri amici fategli provare questa gustosa ricetta li lascerete a bocca aperta!




ingredienti per 2 persone:
140 gr di spaghetti

per il condimento:
Olio E.V.O.
1 spicchio di aglio 
peperoncino 
150 gr. di salsa al pomodoro
120 gr di tonno sotto'olio
10 Olive nere denocciolate
sale q.b.
parmigiano grattugiato 
prezzemolo  (facoltativo)



procedimento:

In una padella di medie dimensioni soffriggere l'olio  E.V.O. con una spicchio di aglio diviso in quattro spicchietti. Unite la passata di pomodoro e il tonno spezzettato. Lasciate cuocere per circa 15 minuti.
Dopo circa 15 minuti aggiungere, un po' di peperoncino un pizzico di sale e le olive nere denocciolate lasciate insaporire ancora per 5 minuti.
Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli e fateli saltare nella padella.
Spolverate con una manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato e a piacere con un po' di prezzemolo tritato.