venerdì 15 gennaio 2016

Bocconcini di vitello con misto legumi su purè di polenta




L'idea è venuta da un avanzo di polenta, cosa farne era la questione principale, non ci piace fritta, ma neppure al forno, allora cosa farne di tutta quella polenta del giorno prima ormai indurita e inutilizzabile, poi il lampo improvviso perchè non ridurla a purea con lo schiacciapatate per renderla di nuovo soffice e quindi accompagnarla con un buon secondo di carne.
L'esperimento è più che riuscito, con il passaggio dello schiacciapatate la polenta si presenta morbida e leggera e l'intingolo dello spezzatino ha favorito ulteriormente, conferendo morbidezza alla polenta.



Ingredienti:

500 gr di spezzatino di vitello
200 di porri
150 gr di misto legumi
3 patate medie
capperi sotto sale
limone
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo q.b.
olio
sale e pepe




Procedimento:

Lessate per 15 minuti in acqua bollente i legumi, quindi scottate lo spezzatino di vitello in una padella con un velo di olio caldo, facendolo colorire bene da tutti i lati. Salate, pepate,quindi trasferite lo spezzatino con il suo condimento in una casseruola aggiungendo i porri ridotti a rondelle, la buccia grattugiata di un limone grattugiata, una cucchiaiata di capperi risciacquati dal sale, le patate tagliate a tocchetti, i legumi lessati in precedenza. Fate insaporire il tutto per circa 10′, quindi bagnate con mezzo bicchiere di vino, altrettanto brodo, coperchiate e fate stufare a fuoco medio per circa 45 - 50 minuti, la carne deve risultare molto morbida e tenera, quindi se ciò non fosse continuate ancora la cottura.  Servite lo spezzatino caldo, con il suo saporito intingolo e se volete adagiandolo sopra un pure di polenta, passata con lo schiacciapatate e scaldata al microonde.



9 commenti:

  1. Carissima Flora, invece io letteralmente la adoro fritta e mi piace moltissimo grigliata o al forno con la gorgonzola e chi più ne ha, più ne metta e ...metterei anche questo godurioso purè di polenta con spezzatino mamma che fame... e che porzione generosissima che offri!!!

    RispondiElimina
  2. Flora, che calore i tuoi piatti.. e cosa sei riuscita a fare con inventiva e ingegno! :D Complimenti, sento il suo profumino confortante fin qui! Il tempo di prendere le posate e.. vengo a trovarti :))) Smuacck!

    RispondiElimina
  3. Ok Ely aggiungo un posto a tavola e ti aspetto!!!!
    Un abbraccio
    flora

    RispondiElimina
  4. Un piatto unico da leccarsi i baffi... quanto mi piacciono queste preparazioni, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  5. Un piatto sicuramente gustosissimo con abbinamenti che mi piacciono e ispirano troppo:))bravissima come sempre Flora, ti faccio i miei migliori complimenti, mi hai fatto venire di nuovo fame nonostante abbia già cenato:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piace questo piatto unico, molto gustoso. Amo la polenta in qualsiasi modo è cucinato !

    RispondiElimina
  7. Sembra un piatto che potrei tranquillamente trovare nelle trattorie romane di cucina casareccia ed io i posti così li adoro e li venero :) Sano di buono, di calore e di famiglia!

    RispondiElimina
  8. Buono e saporito questo piatto, perfetto da gustare in questo periodo di freddo! Felice weekend!

    RispondiElimina
  9. un piatto molto ben riuscito, mi hai dato un'altra idea di come poter riutilizzare la polenta avanzata, grazie!!!Baci Sabry

    RispondiElimina