sabato 1 ottobre 2016

Risotto al castelmagno con noci e miele





Piante e animali perduti a Guastalla - Una mostra di prodotti artigianali del passato, una rassegna che cerco di non perdermi...
In questa mostra vengono presentati  formaggi, miele, salumi di ogni tipo, tantissimi dolci, vino e birra e tutti all'insegna dell'artigianalità, inoltre  tantissimi animali da fattoria.
Quest'anno la mia scelta è caduta su un formaggio piemontese che non avevo mai assaggiato ma che mi attirava tantissimo "il Castelmagno".
Il suo sapore fine e delicato diventa forte e piccante man mano che aumenta il periodo di stagionatura, la sua pasta è friabile con odori e aromi intensi.
L'origine di questo formaggio è antichissima, probabilmente era conosciuto già nel 1100.
L'utilizzo di questo formaggio in cucina è molto vario, ma si può gustare così oppure abbinato al miele di tiglio oppure preparare il classico risotto al Castelmagno che è la fine sua... buonissimo!!!




Ingredienti:

250 gr di riso carnaroli
scalogno 
brodo vegetale
vino bianco secco
100 gr di Castelmagno
+ 80 gr. di Castelmagno per rifinire
2 cucchiai di miele di tiglio
olio E.V.O.
crema di noci q.b.
noci sgusciate per la guarnizione




Preparazione:

In una casseruola mettere un filo di olio E.V.O., aggiungere lo scalogno tritato fine e farlo rosolare.
Unire il riso e tostarlo, bagnare con il vino bianco e farlo evaporare. 
A questo punto aggiungere il Castelmagno a pezzetti e continuare la cottura con il brodo vegetale, mescolando sempre il riso con un cucchiaio di legno.
A cottura quasi ultimata aggiungere 80 gr di Castelmagno sbriciolato, 2 cucchiai di miele, la crema di noci.
Mantecare il risotto con burro, quindi al momento di servire spargere sopra al riso un filo di miele, elcune noci sgusciate e leggermente sbriciolate e a piacere alcune scagli di Castelmagno.


 .            

6 commenti:

  1. Che connubio di sapori strepitoso, la presentazione poi è bellissima. Bravissima Flora e buon weekend

    RispondiElimina
  2. uma boa ideia para o almoço de domingo !!
    um grande abraço !!
    :o)

    RispondiElimina
  3. Buonissimo! Non conosco il formaggio in questione, ma questo risotto è uno spettacolo!
    Felice domenica.
    Marina

    RispondiElimina
  4. divino l'abbinamento di questo formaggio, che conosco, con frutta fresca e secca!!! prendo nota!!

    RispondiElimina
  5. Eh.. io da brava piemontese adoro il castelmagno!!! e adoro anche il tuo risotto davvero-davvero super goloso!

    RispondiElimina
  6. Un risotto con abbinamenti sicuramente favolosi che non puoi immaginare quanto mi piacerebbe assaggiare in quanto senza ombra di dubbio di una bontà unica:))).
    Ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per la bellissima ricetta e ti ringrazio tantissimo per la condivisione:)).
    Un bacione e buon inizio settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina