venerdì 6 aprile 2012

Crostata di ricotta, amaretti e cioccolato:

Crostata di ricotta, amaretti e cioccolato:

Finalmente è arrivata la primavera. Quest’ anno la cosa mi ha reso doppiamente felice perché la bella stagione, una volta tanto, merita il suo nome; quando ero bambina già in Aprile iniziava a fare davvero caldo, e io e la nonna Maria mettevamo a soqquadro la casa per fare le pulizie di primavera e dare il cambio ai vestiti invernali. Erano i primi giorni in cui si poteva giocare in cortile fino a sera, perché il sole sembrava non tramontare mai. Marzo e Aprile sono anche i mesi in cui cade la Pasqua, quindi casa mia era un vespaio di parenti indaffarati a cucinare dolci e torte.
La torta di cui vi posto la ricetta è una torta “da caffè”, dato che si accompagna benissimo al suo gusto deciso…è morbida dentro e con una frolla non troppo friabile, che si scioglie in bocca.



Ingredienti:

Per la frolla:

300 gr di farina
1 uovo intero
120 gr di burro
120 gr di zucchero
½ bustina di lievito

Per il ripieno:

250 gr di ricotta
150 gr di mandorle
Cioccolata a pezzettini q.b.
10 amaretti sbriciolati
2 uova intere
100 gr di zucchero

Procedimento:

Lavorare il burro con la farina, unire successivamente lo zucchero, l’uovo, mezzo cucchiaino di lievito, per ultimo un pizzico di sale e amalgamare la pasta per alcuni minuti in modo da formare un panetto liscio e omogeneo; se la pasta risultasse troppo friabile aggiungere un po’ di vino bianco o latte. Avvolgere l’impasto in una pellicola trasparente e mettere per un’ora in frigorifero.
Nel frattempo preparare il ripieno amalgamando tutti gli ingredienti  sopra elencati.

Dividere la pasta frolla in due preparando due dischi adatti ad una teglia di  26 cm di diametro. Stendere sopra la carta da forno un disco avendo premura di ricoprire i bordi della teglia; stendere il ripieno e ricoprire con l’altro disco, mettere in forno statico per 30 minuti a 170 gradi.


2 commenti: