sabato 12 maggio 2012

Gli scarmigliati







Questa è di gran lunga la ricetta più golosa che abbia preparato in questi ultimi mesi: non c’è nulla di più delizioso che mordere un quadrotto di morbida pasta ricoperto di cioccolato. Gli scarmigliati sono peggio delle ciliegie, uno tira l’altro…spero mi perdonerete per aver postato una ricetta ipercalorica, ma ne vale la pena.
Questo dolce probabilmente prende il suo nome dal fatto che è difficile fare un quadrotto uguale all’altro.


Per l’impasto:

200 gr di farina
200 gr di zucchero
3 uova
2 tazze da caffè di olio




80 gr di latte
1 bustina di lievito

Per la crema al cioccolato:

300 gr di cioccolato, metà al latte e metà fondente
50 gr di burro
50 gr di latte
Farina di cocco
Granella di nocciole

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti con una frusta fino ad ottenere un composto cremoso, prendere una teglia rettangolare e dopo averla rivestita con carta da forno versarvi la crema, infornare per 40-50 minuti a 170 gradi, prima di toglierla dal forno, accertarsi che la torta sia ben cotta, facendo la prova con lo stecchino. Lasciare raffreddare quindi tagliare la torta a cubetti non troppo grandi.

In un tegamino  fare sciogliere il cioccolato con il latte ed il burro (io ho aggiunto anche un po’ di rum), quindi ho preso i quadretti di torta e uno per volta li ho inzuppati nella crema di cioccolato: alcuni li ho cosparsi con un po’ con la granella di nocciole, altri con la farina di cocco.

Si può creare qualsiasi forma con i quadrotti, basta avere un po’ di fantasia.









Con questa ricetta, partecipo al contest il dolce della vita di Dolci Ricette







1 commento:

  1. grazie per aver partecipato..golosissimi questi scarmigliati non li conoscevo...in bocca al lupo!!

    RispondiElimina