mercoledì 11 luglio 2012

Medaglioni di carne con salsina verde




Vivo ormai da 12 anni in provincia di Reggio Emilia, ma continuo a lavorare a Parma, città dove sono nata. E’ una città carina, vivibile, non molto grande, dove le tantissime biciclette sono le padrone della strada. Arrivo con l’auto alle porte della città e qui la lascio per usare la bicicletta con cui mi reco al lavoro che si trova dalla parte opposta di Parma. Al mattino al mio arrivo, Parma è ancora un po’ addormentata, ma è bellissimo attraversarla, ormai è tempo di ferie, e la città si sta pian piano svuotando... il centro storico è quasi deserto, solo pochi pedoni,  qualche auto e qualche ciclista che come me l’attraversano lentamente.
A me Parma piace così, mi sembra di tornare piccola, quando effettivamente le macchine erano poche e quando le vedevi passare rimanevi affascinata a guardarle.


Ingredienti:


8 fettine di vitello
2 uova
un mazzetto di cicorino
prezzemolo
cetriolini e capperi sott’aceto
filetti d’acciuga
aceto bianco
100 gr. di olio d’oliva
pangrattato
farina
sale
olio


Procedimento:
Battere bene le fettine di carne, passarle nelle uova sbattute e nella farina, quindi ripassarle di nuovo nell’uovo e poi nel pangrattato. Con un tagliapasta rotondo  formare dei medaglioni tutti uguali (io ho usato un bicchiere un po’ grande).
A questo punto friggere i medaglioni in abbondante olio caldo.
A parte preparare una salsina frullando alla massima velocità un grosso ciuffo di prezzemolo, 1 cucchiaio di capperi,  3 – 4 filetti di acciuga, un pizzico di sale, un cucchiaio di aceto e l' olio (non ho usato olio e.v.o. per non appesantire troppo la salsa).
Sistemare i medaglioni nel piatto da portata, cospargerli con un filo di salsa e  sistemare nel centro il cicorino tagliato a listarelle fini.
Riporre la salsa rimasta in una ciotolina da portare in tavola.

7 commenti:

  1. la salsina è davvero invitante, ti rubo la ricetta...
    ciao Silvia

    RispondiElimina
  2. Interessante la tua salsina !
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero buona, a me piace anche spalmata sul pane...

      Elimina
  3. Con tutte queste meravigliose ricette....mi fai venire fame e voglia di sperimentarle. Piuttosto farie un'altra cosa....mi autoinvito a casa tua così c'è chi me le prepara. Ahahahah.......
    un bacio
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi quando tu verrai, dimmi quando quando quando.. Dimmi il giorno l'ora in cui...
      Che menù ti devo far?

      Elimina
  4. Ciao Flora, grazie di essere passata da me e piacere di conoscerti. Venivo a Parma per avorio tempo fa e mi piaceva il suo centro storico...ricordo le tante biciclette...Mi sono aggiunta ai tuoi follower, purtroppo non avrò molto tempo per passare a salutarti, tranne che nei brevi periodi di ferie sono sempre super indaffarata! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, grazie di essere passata e di esserti iscritta, per il resto non ti preoccupare, anch'io non riesco mai a dedicare il tempo che vorrei al blog, se non nei fine settimana.
      Ieri è stato uno strappo alla regola...
      Ciao Flora

      Elimina