martedì 9 luglio 2013

Timballo di capellini fontina e cotto

Mario e il nastro isolante!
Se io scopro chi ha inventato il nastro isolante potrei anche eliminarlo dalla faccia della terra, anche se è una invenzione super utile!
Mio marito lo mette dappertutto, lui viaggia costantemente con in tasca un rotolo di nastro isolante, se io uso una prolunga, lui dopo la riavvolge e la sigilla con un pezzo di nastro isolante, uso dei pennelli e lui li raggruppa con un pezzo di nastro isolante….
Per farla breve, questa mattina prima di partire per il lavoro gli ho chiesto di avvolgermi alcune fette biscottate, per lo spuntino di mezza mattina in un tovagliolo di carta e volete sapere con cosa lui le ha sigillate… ma  con il nastro isolante…ieri mattina mi ha sigillato insieme due albicocche, avvolte in un tovagliolo e sempre con il nastro isolante…
Io non ce la faccio più… se va avanti così fra poco ci sarò anch’io avvolta nel nastro isolante!!! Che barba!!!


Ingredienti per sei persone
500 gr di capellini
75 gr di prosciutto cotto in una unica fetta
70 gr di fontina
70 gr di gruviera
30 gr di burro
100 gr di parmigiano
sale

per la besciamella
600 gr di latte
60 gr di farina
60 gr di burro
una puntina di dado per brodo
sale e noce moscata



Procedimento: 
 Per la besciamella:  in un pentolino sciogliere il burro e unire la farina tenendo mescolato, aggiungere a filo il latte caldo e mescolando continuamente fare addensare il tutto, incorporare una puntina di dado per brodo e farlo sciogliere, aggiustare di sale e aggiungere un pizzico di noce moscata.

A parte lessare i  capellini in acqua salata, scolarli al dente e condirli con una parte di besciamella. Ungere con il burro una teglia e spolverarla di pan grattato.


Alla besciamella unire a piccoli pezzetti fontina, gruviera, parmigiano e il prosciutto cotto tagliato a dadini.



Rivestire la teglia con 3/4 dei capellini. Versare il ripieno di besciamella ai formaggi e prosciutto e ricoprire con i restanti capellini premendo delicatamente. Cospargete la superficie con un pò di burro e il pangrattato e fare cuocere in forno a 180 gradi per 40 - 50 minuti, finchè la superficie non si sarà ben dorata.



Lasciare riposare per circa 15 minuti prima di servire. (Il giorno dopo è ancora più buona).




11 commenti:

  1. davvero una ricettina sfiziosa...te la copio cara!
    bacio

    RispondiElimina
  2. Hahhahaha che ridere la storia del nastro isolante. Bellissima questa ricetta.

    RispondiElimina
  3. Immagino tuo marito con il nastro isolante per tutta casa!!! Che forza! Che bontà questa ricetta, è molto originale e golosaaaaaaaaaaa!

    RispondiElimina
  4. Che bontà il tuo timballo e che forza tuo marito con il nastro isolante!! :))

    RispondiElimina
  5. Immagino che il giorno dopo sia ancora più buona perchè così i sapori hanno modo di aggrapparsi ai tagliolini!!! Complimenti Flo

    RispondiElimina
  6. Ciao Flora :) Che buono questo timballo, deve essere davvero gustoso! Ottima idea, prendo nota ;) Complimenti e un abbraccio, buona serata :**

    RispondiElimina
  7. Ummm che buono !!
    Siamo nuove followers, a presto !!.

    Vale e Sabri

    Color carta da zucchero

    RispondiElimina
  8. Complimenti Flora,deve essere squisitissimo!!!
    Salvo subito la ricetta!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  9. E tu nascondiglielo tutto il nastro: si stancherà di cercarlo, prima o poi, no !? Molto appetitoso il tuo timballo

    RispondiElimina
  10. Che delizia questo timballo! Ho preparato degli sformatini di spaghetti di recente e questa tua versione è davvero sublime!

    RispondiElimina