martedì 10 novembre 2015

Lombatine di coniglio alla maltese e.... un nuovo premio...


Stuffat tal-fenek
Stufato di coniglio



Oggi una ricetta che viene da lontano e precisamente dall'Isola di Malta, mi ha subito conquistato, a causa del delizioso intingolo...
Questo stufato non è molto diverso da alcuni stufati italiani, ma è anche vero che Malta è un'isola "multietnica" anche sul piano gastronomico, con una cucina locale influenzata dalla cucina siciliana, tunisina, francese e inglese.
Il coniglio che vi propongo risulta dopo la cottura tenero e morbido e si scioglie in bocca!!!
Come ogni ricetta tradizionale, anche questa ha innumerevoli varianti. Io ho preparato quella che segue:




Ingredienti:
800 gr c.a. di lombatine di coniglio
3 - 4 pomodori pelati

concentrato di pomodoro q.b.
gr 100 di piselli sgranati
2 carote grandi
3 patate medie
1 porro
3 spicchi di aglio
farina q.b.

2 tazze di brodo di dado
1 bicchiere di vino rosso e fermo

mazzetto aromatico con: alloro, prezzemolo, timo, rosmarino
olio EVO
sale - pepe



Procedimento:

Lavate bene sotto l'acqua le lombatine di coniglio e asciugatele. Infarinate i pezzi di carne e rosolateli in una casseruola con 4-5 cucchiai di olio e teneteli da parte.
Fate appassire in una casseruola capiente con alcuni cucchiai di olio, il porro tagliato a rondelle insieme agli spicchi di aglio schiacciati, dopo 3-4′ sfumate con un bicchiere di vino rosso.
Aggiungete i pelati con il loro liquido, spezzettandoli un po’ nel tegame, un cucchiaino di concentrato e il mazzetto aromatico (prezzemolo, timo, rosmarino e alloro). e portate al bollore.
Posizionate nella casseruola con il sugo le lombatine di coniglio rosolate, le carote a rondelle, le patate pelate e tagliate a tocchetti, i piselli e per finire il brodo di dado, cuocete a fuoco moderato per circa un'ora e venti a tegame coperto, rimestando ogni tanto.
A cottura ultimata, togliete la carne dal fondo di cottura e a fuoco vivo, fatelo restringere, correggetelo eventualmente di sale, servite quindi il coniglio con tutto il suo denso e saporito intingolo.



Voglio ringraziare di cuore una nostra nuova amica Marina del Blog lacuochettaeilpiccolochef per avermi donato questo splendido premio!
E' un onore averlo ricevuto da lei, seguo da poco il suo blog ma mi è subito piaciuta….


Come si distingue un blog affidabile? per alcune semplici regole:
1. E' aggiornato regolarmente
2. Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive
3. Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori
4. Offre contenuti ed informazioni utili e originali
5. Non è infarcito di troppa pubblicità


Il premio prevede di esporre il distintivo de 'Il blog Affidabile', di ringraziare il blog che ci ha nominati e di spiegare brevemente quando e perché si è deciso di aprire il proprio blog.
Sei chicchi di melograno nasce il primo gennaio del 2012, durante le feste natalizie… l’idea era quella di avere una sorta di diario aperto nel quale annotare pensieri, riflessioni e considerazioni che tutti potessero commentare.
Il blog quindi lo considero un’occasione di confronto con tutti coloro che hanno in comune la passione per il buon cibo!!!
La regola prevede inoltre di assegnarlo ad altre cinque blogger, se fosse per me lo girerei a tutte le persone che visitano questo blog, visto però che non ho scelta…. ecco l’elenco:
i barbapasticcetti
sabrina in cucina
le ricette di claudia e andre
mytestermania
a tutta cucina







15 commenti:

  1. la carne di coniglio è molto leggera ma pochi lo apprezzano una bella ricetta, brava

    RispondiElimina
  2. Olá Flora:
    vim conhecer seu blog e achei maravilhoso !!
    gosto muito de cozinhar e vi que tem receitas maravilhosas por aqui !!
    um grande abraço.
    :o)
    http://elianeapkroker.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
  3. Olá Flora:
    vim conhecer seu blog e achei maravilhoso !!
    gosto muito de cozinhar e vi que tem receitas maravilhosas por aqui !!
    um grande abraço.
    :o)
    http://elianeapkroker.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
  4. Buonissimo il coniglio, io lo preparo raramente proprio perché non ho idee su come cucinarlo, quindi ti rubo la ricetta.
    Complimenti per il meritatissimo premio. Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
  5. GRAZIE TESORO, LO ACCETTO MOLTO VOLENTIERI, APPENA POSSO PREPARO UN POST PER RINGRAZIARTI. BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. come amo i tuoi secondi !!!!! Complimenti per il premio e baci

    RispondiElimina
  7. Davvero invitante il tuo stufato! E grazie di cuore per il premio :) L'ho ricevuto mesi fa ma fa sempre tanto piacere riceverlo nuovamente e da te poi :)

    RispondiElimina
  8. Mi piace il coniglio e ogni tanto lo cucino anche io e più tempo di cottura e è lungo più buona è la carne, si scioglie in bocca. Il tuo piatto è una meraviglia !! Ti ringrazio di aver pensato al nostro blog, ma siccome il tempo è sempre poco non riesco a portare avanti questo compito, spero che non ti dispiace.

    RispondiElimina
  9. No, non ti preoccupare, va bene così...!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao cara ti ringrazio per il premio che accetto molto volentieri :)
    Appena posso preparo il post!
    Intanto lasciami dire che questo stufato di coniglio è davvero ottimo...brava come sempre :)

    RispondiElimina
  11. Delizioso il tuo stufato di coniglio, mi piacciono le aggiunte di tutte queste verdurine, ne terrò conto!!!
    Complimenti per il meritatissimo premio!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Tesoro grazie del tuo dolce pensiero! Questo stufatino è delizioso, tanto invitante e gustoso, un vero confort food!!!

    RispondiElimina
  13. Complimenti per la ricetta invitantissima e per il meritato premio!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Buonissimo questo stufato... molto profumato (che fa anche rima!) Un bascione!

    RispondiElimina
  15. Che bella proposta, mi piace il coniglio, l'ho preparato anch'io l'altro giorno, ma questa tua versione mi ispira molto, con quel sughetto deve essere favoloso, complimenti! Un abbraccio e felice weekend!

    RispondiElimina